academia

accademia, cademia
sec. XVI
lat. ACADEMĪA: REW, PIREW 58a; LEI 1.231-234; DELIN, EVLI s.v. accademia.
La forma più diffusa tra XVI e XVII secolo è quella aferetica; sono settecentesche le specializzazioni in senso giuridico e musicale. Mancano nei corpora attestazioni dell’Accademia veneziana per antonomasia, quella di Belle Arti, le cui Gallerie furono aperte al pubblico nel 1817, e che più tardi diede il nome a uno dei ponti sul Canal Grande (in origine Ponte della Carità, inaugurato nel 1854).
L.D'O. 23.10.2020
1 s.f. ‘consesso, ritrovo o associazione, specie di studiosi o eruditi’.

1548 CalmoLettere 91 (cad-); 1548-1555 CortelazzoXVI (acad-, cad-); 1660 Boschini 87, 123; 1671 VarotariVespaio 38 (cad-); 1673 BalbiPantalon 6, 8, 60 etc. (cad-); XVIII Raccolta 205 (Gritti); 1829 1856 Boerio (acad-, cad-); 1852 Mutinelli; 1875 FornariCarena; XIX BurattiGloss; 2007 Siega-Brugnera-Lenarda.

➤   locuz.

- A. real ‘Royal Academy di Londra’ XVIII Muazzo 65.

- far a. «dare un saggio pubblico della propria bravura» 2007 Siega-Brugnera-Lenarda.

2 s.f. ‘scuola’ (poi anche ‘università’).

1521 SanudoDiarii 31.227; 1660 Boschini 464, 504, 534; XIX Raccolta 474 (Nalin); 1982 Nàccari-Boscolo.

➤   locuz.

- A. dei nobili ‘scuola gratuita destinata ai patrizi e istituita nel 1619 alla Giudecca’ 1852 Mutinelli (e cfr. 1872 Tassini per Calle de l’A.).

3 s.f. ‘scuola di declamazione’.

XVIII FolenaGoldoni; XVIII Muazzo 177 (acc-).

➤   locuz.

- a. / cademia d’avocato «Accademia di declamazione. Radunanza degli studenti d’avvocatura ov’essi si esercitano nell’arte della declamazione o aringa estemporanea, com’era una volta in Venezia ed altrove dello Stato Veneto» 1829 1856 Boerio.

4 s.f. ‘consesso di musicisti’, ‘concerto o spettacolo pubblico o privato’.

XVIII Muazzo 177, 212, 249 etc.; XVIII Raccolta 333 (Lamberti); XIX BurattiGloss.

Der.: accademiola XVIII Muazzo 367.

➤ locuz.

- a. / cademia de soni ‘consesso di musicisti’, ‘concerto pubblico o privato’ XVIII Muazzo 22.

- ballar de cademia ‘danzare da virtuoso’ 1673 BalbiPantalon 80; 1693 MondiniGoffredo 207.

- cademia de stromenti ‘id.’ XVIII Muazzo 675.

5 s.f. ‘ricevimento, ritrovo in società’.

1870-1873 Gallina 1.160, 177, 193.

 

Der.: accademion XIX Raccolta 240 (Gritti).